Facebook spinge sui video: chiamate, live e streaming in arrivo
13 Luglio 2015
Ti spieghiamo perché i post sulla tua Pagina Facebook hanno poca visibilità
6 Ottobre 2015

Le Aziende si adeguano al nuovo Algoritmo di Facebook

Il modo in cui i nostri likers visualizzano i contenuti delle pagine Facebook dipende dal nuovo obiettivo di mostrare contenuti interessanti.

Visto che gli utenti e i brand pubblicano una grande quantità di informazioni, Facebook ha deciso di aggiornare l’algoritmo, in modo da trovare un nuovo equilibrio in grado di mostrare il giusto mix di aggiornamenti pubblicati dagli amici, dai personaggi famosi e dalle aziende e le attività locali con cui gli utenti sono connessi. Naturalmente questo equilibrio è diverso per ogni utente, visto che gli interessi sono diversi e variano in base alle interazioni quotidiane.

Cosa cambia:

  1. Gli utenti vedranno più contenuti
    Avranno a disposizione una maggiore varietà di contenuti. In questo modo, anche le persone che hanno poche connessioni o seguono pochi brand, scrollando il loro feed potranno vedere post multipli pubblicati dalle fonti che seguono e quindi avranno a disposizione contenuti sempre nuovi.
  2. Facebook darà la priorità ai contenuti pubblicati dagli amici
    Gli utenti hanno manifestato l’importanza di non perdere gli aggiornamenti dei loro amici, quindi le immagini, i video, gli aggiornamenti di stato e i link che pubblicano i loro contatti avranno una maggiore visibilità nel News Feed. Naturalmente potrai ancora vedere i contenuti pubblicati dai nuovi brand nel tuo News Feed, ma i tuoi amici avranno la precedenza.
  3. La visibilità dei post non si baserà più sui like e sui commenti
    In precedenza Facebook dava maggiore visibilità ai contenuti che avevano avuto molte interazioni (like, commenti e condivisioni), anche se erano meno recenti. Questa caratteristica non è piaciuta agli utenti, che hanno dichiarato di non essere interessati ai contenuti commentati dai loro amici o a cui gli altri hanno messo mi piace. Proprio per questo, il nuovo aggiornamento metterà queste storie in secondo piano o non le farà vedere del tutto.

L’impatto varierà a seconda della composizione del pubblico e della strategia di contenuto portata avanti dalla tua pagina.
La reach dei post (account unici che hanno avuto la possibilità di vedere un certo oggetto sociale) calerà sicuramente, ma non è più utile basare le attività di marketing su Facebook solo sulla reach. E’ oltremodo necessario implementare una strategia integrata, che tenga conto degli interessi dei fan e di altre variabili, al fine di poter raggiungere le persone giuste con i contenuti più adeguati e le metodologie strategiche più appropriate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.